La voglia di scrivere è una figlia di checklist

Sia che scriviamo la lista della spesa o la tesi di laurea, il punto di partenza è sempre rappresentato da una manciata di idee organizzate sotto forma di mappa. Ossia, una sorta di prospettive semplificate che, una volta sgombrato il campo da tutto il superfluo, mettono a fuoco solo le informazioni che effettivamente servono. Il……

Se non riesci a infastidire nessuno, scrivere è inutile

Quando in calce a un articolo leggo una lunga teoria di commenti che lo avversano, mi viene in mente questa citazione attribuita allo scrittore britannico Kingsley Amis. Mettendo da parte gli attacchi sul piano personale (quando non si discutono più le idee altrui, il contraddittorio si riduce unicamente a una chiacchiera con se stessi), le……

Il prima, il dopo e il poi del testo scritto

“Le mie canzoni nascono da sole, vengono fuori già con le parole”, questo ritornello di Vasco Rossi mi balza sempre in mente tutte le volte che mi metto a scrivere un post per il blog. Fuori da ogni possibile equivoco, l’improvvisazione (almeno quella comunemente intesa) non c’entra nulla. Anzi, è sicuramente vero che ci vuole……

E tu cosa ci guadagni?

La relazione logica fra causa ed effetto ce la insegnano fin dai primi anni della scuola elementare e non c’è dubbio che la sua conoscenza sia propedeutica allo studio di tutte le altre materie. Verificare che si accende la lampadina (effetto) se aziono il tasto dell’interruttore (causa) è il presupposto essenziale per comprendere la scienza,……

Scrivere è facile, è farsi leggere che è difficile

La scrittura è un po’ come la ricetta della Coca-Cola, nessuno sa cosa ci sia effettivamente dentro (e dietro). Un articolo può nascere da solo, venire “fuori già con le parole” (Una canzone per te, Vasco Rossi), oppure richiedere ore e ore di concentrazione. Ma alla fine della fiera la cosa importante è che qualcuno……