Cose che ho imparato dopo una certa età

Facce di due ragazze che con le mani si chiudono gli occhi a vicenda

Tralascio volutamente di definire i confini temporali della “certa età”, del resto ognuno ha la propria, e mi avventuro in quella che si potrebbe chiamare la sfida eterna della sociologia. Ovvero, quella di osservare le nostre mutazioni personali, ben sapendo di essere al tempo stesso l’osservato e l’osservante. Tuttavia, nonostante queste “limitazioni” concettuali, posso affermare …

Perché le aziende devono guardarsi dentro

Scritta: la passione ci ha portato qui

È ormai una strategia di comunicazione piuttosto diffusa quella di mostrare i valori aziendali prima ancora dei prodotti. Anzi, in molti casi, i prodotti non si vedono proprio. Tuttavia, questa metamorfosi non sempre è convincente. Infatti, a fronte di un messaggio dal potente coinvolgimento emotivo (quante volte abbiamo sentito dire che la pubblicità deve emozionare?), …

Il lavoro e la nuova normalità del tempo

persona sdraiata in un campo

Senza alcuna cognizione di fisica, tutti abbiamo “toccato con mano” il mutamento costante della nostra percezione del tempo. Per rimanere nel “classico”, acquistiamo il computer più veloce del mondo, ma dopo poco, ecco che cominciamo ad avvertire una vera e propria impazienza per quei piccolissimi ritardi che non siamo più disposti a sopportare. E pensare …