Errore, motivazione e apprendimento

Non si vince o si perde, si vince o si impara. È una delle frasi più citate fra quelle fondamentali che stanno alla base della motivazione, e senza dubbio dà “una bella spinta” nel perseverare a raggiungere uno o più obiettivi. Tuttavia, nonostante sia un “mantra” che apprezzo molto, mi chiedo se non sia necessario……

Scrivere è facile, è farsi leggere che è difficile

La scrittura è un po’ come la ricetta della Coca-Cola, nessuno sa cosa ci sia effettivamente dentro (e dietro). Un articolo può nascere da solo, venire “fuori già con le parole” (Una canzone per te, Vasco Rossi), oppure richiedere ore e ore di concentrazione. Ma alla fine della fiera la cosa importante è che qualcuno……

Gli obiettivi? Una questione di sistema

Tutti ci poniamo degli obiettivi. Nella vita, nel lavoro, nelle passioni è normale darsi dei traguardi o, meglio, aspirare a ottenere i successi che desideriamo. Poi, nella grande maggioranza dei casi, c’è sempre qualcosa che fa deviare la felicità di essere riusciti completamente nell’intento su uno stato a metà strada fra il “meglio che niente”……

L’improvvisazione non esiste

“Tanto ci metti due minuti!”, è la sentenza che si sentono rivolgere continuamente copywriter, grafici, informatici e tutta una larga schiera di specialisti particolarmente riconosciuti per le loro attitudini professionali. La frase, che a definire sibillina sarebbe ancora poco, sottende di fatto a due dichiarazioni micidiali: ci impieghi poco tempo, quindi il tuo lavoro costa……

Sbagliare meno o sbagliare meglio?

Inizio col dire che non c’è fare senza sbagliare. Se è vero che in ogni azione che facciamo cerchiamo di ridurre al minimo gli errori, lo è altrettanto l’ineluttabilità di commetterli quando ci avventuriamo in qualcosa di nuovo, sconosciuto, inesplorato. Da un’altra prospettiva, l’assenza di sbagli ci dice che rimaniamo ancorati all’interno della nostra zona……