Ogni presentazione non è mai solo una presentazione

Se non abbiamo l’abitudine a fare delle presentazioni in pubblico (con o senza slide), tutto si traduce in una sofferenza inaudita e, per molti versi, anche alquanto frustrante. Per di più, non trovare il senso in quello che stiamo facendo o che ci è stato detto (obbligato?) di fare, provoca un calo motivazionale che finisce……

Ce la fai in 15 secondi?

Che si tratti di un elevator pitch in senso lato o di una classica conferenza, il vincolo del tempo è sempre in cima alle indicazioni cui attenersi. Di solito, fa il paio con il “numero massimo di slide da presentare”, ma questa, più che una prescrizione, è una deformazione mentale di chi è convinto che……

Cosa è giusto dire e cosa no

Le prime volte che parliamo in pubblico ci facciamo una quantità esorbitante di problemi conditi da un bel po’ di emozione. Con l’esperienza, la tensione si affievolisce, tuttavia diventiamo più critici nei nostri confronti. Se all’inizio, la vera sfida è riuscire a vincere la paura, man mano che pratichiamo “l’arte” del public speaking andiamo sempre……

Metti la tua idea nella testa del pubblico

Che tu faccia il relatore occasionale (una volta all’anno per la presentazione del bilancio aziendale) o il formatore professionista (tutti i giorni e per molte ore), il successo dell’intervento è determinato solo da una cosa: la tua idea che si trasferisce nella testa delle persone che ti ascoltano. Di certo, puoi rendere il contesto emotivamente……

8 modi per parlare in pubblico con la tecnica del contrasto

In tutte le faccende umane l’esperienza non si costruisce partendo dal singolo elemento, ma dalla sua relazione con l’ambiente circostante. Ne deriva che il significato dipende da come viene percepita la totalità della forma e dello sfondo (o della rappresentazione, per dirla con la Gestalt). È proprio per effetto di questo contrasto che il tutto……