Che fine faranno le parole?

Nel diluvio di parole che inondano la rete, c’è ancora spazio per una considerazione sullo stato di salute della lingua scritta? Non so se sia più di un’impressione, ma mi pare che le rete sia ormai ad un passo dal word overload.