La scuola che non c’è

Il mondo è cambiato. L’economia degli atomi non è più esclusiva, anzi i processi immateriali hanno reso già visibili cambiamenti profondi anche nelle nostre vite. Nuovi lavori (le occasioni sviluppate dalla rete), nuovi comportamenti (la ragnatela delle connessioni non-stop), nuovi linguaggi (le espressioni mediate dalla tecnologia) indicano la necessità di pensare anche a nuovi paradigmi …

Passate le elezioni, passata la smart city?

Nei recenti dibattiti elettorali è entrato prepotentemente il tema della smart city. A distanza di un po’ di tempo, e senza aver visto ancora qualcosa di concreto, ho come la sensazione che l’argomento sia stato buttato lì più per dimostrare di essere moderni, piuttosto che per rappresentare una reale consapevolezza di cosa voglia davvero significare …