Chiuso per Facebook

È tempo di tirare la rete, avrà pensato Mark Zuckerberg nel momento in cui ha lanciato l’ultima (in ordine di tempo) offensiva contro le aziende che pubblicizzano i loro prodotti e servizi sotto le mentite spoglie di un profilo.

Luogo, non luogo, fuori luogo

Mi ha sempre affascinato la definizione di non luoghi. Posti dove per definizione non albergano le forme tradizionali della socialità: supermercati, aeroporti, stazioni di servizio. Spazi antropizzati, ma privi di relazioni umane durature, destinate per converso a dissolversi nel transito o nella provvisorietà dell’atto specifico (vado a fare il pieno e non trascorro certo la serata “in …